lunedì 23 aprile 2012

Preview: Natura Equa

Non faccio sempre le preview dei prodotti che mi vengono inviati, spesso per mancanza di tempo. Questa volta però ho deciso di farvi vedere brevemente i prodotti che mi sono arrivati, ma soprattutto voglio parlarvi dell’azienda.

Foto1327

Natura Equa non è un semplice sito, nè un semplice rivenditore di prodotti naturali. Dietro c’è una filosofia davvero interessante. Ecco cosa si legge dal sito:

Dopo anni di esperienza nel settore cosmetico è nata l’idea di poter offrire prodotti naturali, ma di qualità, che possano essere un piccolo segno di responsabilità.
Uno dei principali obiettivi è quello di offrire prodotti di alta qualità, a base naturale, cercando di tagliare i costi relativi alla filiera produttiva: produttore, grossista, distributore, negozio.

Km 0: cercare di utilizzare materie prime locali, evitando trasporti inutili e sostenendo realtà locali.

Equa: cercare di essere d’aiuto a microrealtà lontane (Marocco, Benin, Messico), che seguono progetti etici per la fornitura di alcune materie prime. Importazione e distribuzione equa diretta di prodotti provenienti dal Benin, dove le suore salesiane hanno realizzato un centro contro lo sfruttamento di minori, realizzando anche una saponeria.

Eco: linea cosmetica semplice ed essenziale, senza plastica, ma in alluminio e vetro: i migliori materiali riciclabili.
Imballi in cartone riciclato.

Foto1328

Foto1329

Naturaequa non testa nessun prodotto finito su animali, come peraltro indicato dalla legge.
Naturaequa non commissiona né fa commissionare ad altri test su animali su materie prime cosmetiche.

Voglio inoltre segnalarvi questa cosa che ho trovato sul sito che trovo importante:

Naturaequa è una linea cosmetica non certificata, ma certificabile: si sta valutando se certificarsi.
Purtroppo spesso la certificazione è un “bollino”, da comprare, che offre una garanzia al consumatore, ma che comporta un costo che successivamente va a incidere su quello dei prodotti finali.
Al momento esistono diversi enti certificatori, il più diffuso in Italia è l’ICEA (www.icea.info), che ha una sua normativa interna con una lista di materie prime negative (da non utilizzare).
All’estero esistono altri enti, con livelli diversi di certificazione: naturale, biologica, organica.
Ogni ente ha un suo disciplinare e questo ha portato molta confusione.
Al momento si sta cercando di uniformare a un disciplinare unico, soprattutto per garantire una corretta informazione al consumatore.

 

Purtroppo è vero, le certificazioni costano parecchio ma il fatto che un’azienda non sia certificata non vuol dire che non sia valida. Gli ingredienti dei prodotti NaturaEqua, come vi farò poi vedere nel dettaglio nella review, sono davvero ottimi.

Quando ho visto i prodotti la cosa che più mi ha colpito è stato leggere da chi sono fatti. E’ davvero particolare e molto bello, fa onore a quest’azienda tutto l’impegno che ci mette per un progetto a mio avviso importantissimo. Io vi consiglio di andare a vedere il loro sito, tra l’altro fatto molto bene e dove ogni mese si trovano dei consigli interessanti. Ci sono inoltre precisazioni in merito ai test sugli animali, una serie di domande con relative risposte che possono togliere tutti i dubbi che si hanno in merito.

Questo è il loro sito www.naturaequa.com

 

* I prodotti mi sono stati inviati a scopo valutativo.Non sono stata pagata per questa review.Quello che esprimo è frutto della mia personale opinione.

1 commento:

Fiorellina84 ha detto...

Interessanti ^_*

ARTICOLI CORRELATI

Related Posts with Thumbnails