sabato 9 giugno 2012

“Le pagelle cosmetiche di E&M”– Aprile e Maggio

Finalmente riesco a scrivere per la rubrica in collaborazione con Elisa di Elisa’s make up. Lei si è data da fare e le pagelle del mese di aprile sono già sul suo blog da un mese. Io purtroppo ho avuto mille impegni, ma sono imperdonabile lo so. Ho deciso di riunire i mesi di aprile e maggio per due motivi: primo perchè ormai siamo a giugno; secondo perchè dato che ho passato un periodo di clausura non ho potuto truccarmi molto e provare prodotti quindi ho poche cose da mostrarvi.

pagelle cosm

Shampoo Elgon linea Sinsea

Foto1425

Questa volta inizio con il prodotto peggiore che abbia mai provato. Dovrei scriverci un poema sopra ma non essendo una review devo essere breve e concisa. Il prodotto in questione è uno shampoo. Per chi ha letto la mia recensione ed esperienza con lo shampoo TEA saprà che da ormai un anno per i capelli uso solo prodotti eco-bio (la TEA non ha certificazione bio ma comunque usa solo prodotti naturali e a me della certificazione poco importa). Purtroppo circa un mese fa, forse anche meno, ho terminato lo shampoo Tea e dato che il mio negozietto bio di fiducia non tiene questo marchio per il fatto della certificazione( grande cazzata scusate!) e dato che non volevo fare un ordine online, ho deciso di usare lo shampoo che mi aveva consigliato il parrucchiere quando feci il trattamento brasiliano. Io mi domando perchè? Perchè ho fatto una simil cosa? I miei capelli abituati a non ricevere più siliconi da un anno si sono ribellati. Ora sono secchi, pieni di doppie punte non causate dallo shampoo certo, ma non ha neppure aiutato a prevenirne la formazione. Quando lavo i capelli mi si forma una massa crespa appiccicata alla testa difficile da spazzolare, uno schifo! Come ho risolto? Semplicemente ho fatto un ordine online qualche giorno fa e ho riacquistato il mio adorato shampoo della TEA.

Ma il brutto di questo prodotto oltre al fatto di avere un pessimo risultato sui capelli è il prezzo…ben 16 €. Vi rendete conto? 16 € per 250 ml di prodotto.

Mi  sono fatta prendere dalla foga e ho scritto un poema(dovevo essere breve e concisa) In realtà dovrei parlarvi un pò più nel dettaglio anche per chiarirvi alcuni aspetti del trattamento brasiliano. Se vi fa piacere leggere come mi sono trovata e sapere un pò di cose anche sui prodotti da utilizzare lasciatemi un commentino.

Voto: 0

Con i prodotti flop ho finito, questo direi che conta per dieci. Parliamo invece dei prodottini che mi hanno entusiasmato di più. Come sapete ho iniziato il progetto smaltimento prodotti quindi alcune cose che vi mostrerò sono proprio quelle che devo terminare e che quindi uso ogni giorno.Se avete tanto make-up come me, vi consiglio di fare un progetto simile perchè spesso si accantonano prodotti che si rivelano poi una scoperta o che magari lo erano ma avendone una miriade non vi ricordavate di avere.

 

Ombretto Yves-rocher Brun Giroflèe n°12

Foto1417Foto1418

Questo ombretto è stato uno dei primi regali makeupposi ricevuti dalla mamma del mio ragazzo. Risale a un pò di anni fa e ricordo che quando me lo regalò entrò subito nel mio cuore. Poi come vi dicevo avendo tanti ombretti quelli nuovi prendono il sopravvento(soprattutto nel cassetto). Ho ripreso ad utilizzare l’ombretto di yves rocher circa un mese e mezzo fa. Che dire, mi sono innamorata di lui per la seconda volta. Mi piace molto per la scrivenza , ha un colore pieno; per la durata, ottimo anche senza applicare una base; per la texture molto setosa e non è per niente polveroso. Inoltre il colore, un rosa antico molto luminoso, è ideale da applicare sulla palpebra mobile al mattino quando si è di fretta e non si ha voglia di truccarci. Dona subito un aspetto sano e luminoso all’occhio. Non so se è ancora in commercio questo colore però vi consiglio di andare a dare un’occhiata anche agli altri.

Voto: 8

Blush Kiko n° 102

Foto1419Foto1420

Altro prodotto che rientra nel mio PSP. Questo in realtà potrei definirlo un mio must-have. So che non ha niente di particolare ma spesso le cose più semplici sono le migliori. Non vi so dire bene il perchè ma quando apro il cassetto dove tengo tutti i blush, alla fine scelgo sempre questo. In realtà ne ho altri anche molto più nuovi come texture e come colore, però il blush kiko ha una calamita con le mie mani. Purtroppo c’è una cosa negativa in questo prodotto, ovvero l’inci. Non ho analizzato quello degli altri blush che ho ma l’inci di questo è assai bruttino. Quindi a chi vuole usare solo prodotti naturali o comunque con un inci decente non lo consiglio. Io su alcune cose chiudo un occhio, soprattutto se mi piacciono tanto.

Voto: 7

Mascara Sephir Silky Black

Foto1423

Terzo prodotto del PSP! Io ho una malattia per i mascara. Se devo truccarmi e ho due minuti di tempo, non metto nulla neppure il fondotinta ma il mascara non può mancare. E in questi ultimi due mesi quello che più mi è piaciuto è stato questo di Sephir. Il colore è un nero molto intenso, difficilmente ho trovato mascara così neri, e lucidissimo, forse riuscite ad apprezzarlo anche dalla foto. Allunga tantissimo le ciglia e le volumizza anche un pò. L’ho aperto da diversi mesi ma continua ad essere bello cremoso e non fa grumi. Ottimo insomma!

Voto: 9

Contorno occhi SVR Chronolys premiere rides

Foto1422

Di questo prodotto non mi sento ancora di farvi una recensione completa ed accurata, in quanto essendo un contorno occhi necessito di più tempo per avere un quadro completo. Sicuramente però in questo mese di prova mi è piaciuto molto. Per prima cosa è senza parabeni, e direi che per una zona così delicata l’assenza di queste schifezze non può che essere una nota positiva. Cosa promette? di eliminare piccole rughe, borse e occhiaie. Ho 25 anni quindi le rughe che posso avere sono solo quelle di espressione ci sono.  Un pò con il massaggio che faccio applicando il prodotto e un pò il prodotto in se hanno leggermente ridotto le rughette. Ciò per cui mi ha però colpito questo contorno occhi è la sua efficacia sulle mie occhiaie. Lo applico la sera e la mattina le occhiaie sono molto attenuate. Non posso dire che spariscono anche perchè le mie sono congenite, le ho da quando sono ragazzina quindi mi accompagneranno tutto la vita. Però le schiarisce e mi aiuta anche a non avere gli occhi gonfi soprattutto quando dormo poco(e in questo periodo capita spesso). Non appena lo avrò testato meglio vi farò una bella review approfondita.

Voto: 8

Struccante bifasico home-made

Foto1424

L’ultimo prodotto è home-made. No non sono presuntuosa, non voglio dire che dato che l’ho fatto io è il migliore. In realtà lo struccante bifasico che vi sto facendo vedere l’ho creato con una ricetta di Carlita alias Carlitadolce su YouTube. Ne avevo già fatto uno base di cui leggete l’inci nell’etichetta in quanto ho riciclato la confezione. Circa un mese fa l’ho voluto rifare con la nuova ricetta un pò più ricca e devo dire che mi ci trovo benissimo. Ovviamente è completamente naturale. All’interno c’è: acqua, olio di riso, glicerina, detergente(anche questo fatto da me), conservante bio. Semplicissimo ed efficace, non brucia gli occhi e toglie benissimo il trucco, anche quello waterproof.

Voto: 9/10

Il mio poema epico è finito. Vado a  momenti, quando mi prende la vena di scrivere non mi fermerei più. Se siete arrivate fino in fondo a leggere l’articolo vi ringrazio e vi rimando al blog di Elisa in cui potete già trovare la rubrica di aprile e presto anche quella di maggio.

3 commenti:

Chiara The World of Claire ha detto...

bellissimo il blush di kiko!

Chiara The World of Claire ha detto...

bellissimo il blush di kiko!

Titty ha detto...

@Chiara ce l'hai anche tu?

ARTICOLI CORRELATI

Related Posts with Thumbnails